Sabina Safiya - a.s.d Club85

Club85
Vai ai contenuti

Menu principale:

ISTRUTTORI
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
SABINA SAFIYA

Sabina, in arte Safiya, fin da bambina manifesta un profondo  interesse per la danza orientale che inizia all’età di sei anni. La  formazione passa dai balli tradizionali, alle danze egiziane, al baladi,  all’uso di strumenti come il bastone, il velo. Nel 2006 frequenta uno  stage di percussioni con il maestro Tim J Garsid. Nel 2008 analizza,  oltre alla danza, la filosofia che giace dietro di essa: l’importanza  della donna ed il rispetto del grembo come forma di vita; la mente che  si abbandona e sviluppa il senso di consapevolezza del corpo anche  grazie alla respirazione profonda, al feedback, alla meditazione e  all’improvvisazione.
Nel 2011 consegue il diploma ACSI di insegnante di Danza del Ventre.
 Successivamente decide di dedicarsi ad uno stile più contaminato: dal  puro egiziano si affaccia a quello argentino. Ne seguono lo studio del  Raqs Sharqi, dei fanveils, delle ali di iside, dei rudimenti dei cimbali  e della bellysamba. Aiutata dalla preparazione con il maestro Fabrizio  Fedi oltre all’uso dei pois incrementa la sua danza con l’ultimo  strumento della danza del ventre: i poi veils.
Nel 2013 si affaccia  al Tribal Fusion con E. Morelli, al flamenco arabo e alle danze gitane e  fino al 2015 condivide con lei il progetto professionale “Chandra Ha  bellydancers” come coreografa e danzatrice.
Dal 2014 è insegnate di Danza del Ventre riconosciuta dal CONI ed inizia l'attività didattica a Prato.
 Dal 2014 svolge attività annuali di formazione professionale insegnanti  danza orientale con l'artista internazionale Teresa Tomas, in cui  approfondisce lo studio di Bellysamba, Baladi, Saidi, Flamenco arabo,  velo, doppio velo e ritmologia. Al termine di ogni riceve attestato di  frequenza riconosciuto dal CONI come formazione professionale insegnanti  danza orientale.
Nel marzo 2015 col gruppo “Chandra Ha  Bellydancers” partecipa e vince la rassegna nazionale "Magie d'Oriente"  all'interno della kermesse Danza In Fiera.
A maggio 2015 partecipa  al congresso internazionale di danza orientale durante il quale segue lo  stage di formazione professionale e masterclass con la campionessa del  “Russian Cup Belly Dance 2015” Ebru Becker in tre giorni di  approfondimento e studio tecnico di Baladi, Tabla solo e Cowboy style.
 Nel novembre 2015 consegue il diploma MIDAS-FIDS di Maestro Nazionale  di Ballo nella disciplina Danze Orientali riconosciuto anche dallo CSEN
 A dicembre 2015 segue un intensivo di due giorni con la Maestra  internazionale Dana Sahar di approfondimento di Egyptian Shaabi e teoria  e tecnica del Baladi tradizionale e moderno. Inoltre si dedica allo  studio delle Danza Polinesiane sotto la guida dell'insegnante Angela  Jasmin con la quale incontra la Hula e l'Ori Tahiti. E Ancora si  affaccia al Bellyburlesque.
A gennaio e febbraio 2016 segue  continuativamente agli anni precedenti la Formazione Professionale  Insegnanti riconosciuta dal CONI con la Maestra Internazionale Teresa  Tomas.
A luglio 2016 partecipa al Khamsin Festival e studia con  alcuni dei più grandi pilastri della Danza Orientale: Sadie Marquardt  con cui affronta tabla solo e preparazione addominale al fine di  sostenre un giusto allenamento per l'uso dell'apparato muscolare  addominale, dorsale, delle braccia e delle cosce; Amir Thaleb con cui  studia street shaabi e oriental classic; Munique Neith con cui completa  le sue conoscenza di bellysamba e percusamba, e studia mejancè classico;  Sara Pappalardo magnifica organizzatrice del festival con cui studia  l'uso della melaya e lo stile eskandarani; Mohamed Shahin con cui  approfondisce l'oriental routin in stile Shahin; Mo Geddawi la colonna  portante del tradizionale stile egiziano.
Da novembre 2016 a gennaio  2017 continua il suo percorso con Teresa Tomas con cui affronta per la  prima volta il metoto Reda nel folklore egiziano.
Ancora partecipa  al Bellyfusion Legend Festival 2016 e arricchisce il suo bagaglio  studiando con Randa Kamel, Tito Seif, Evelina Papazova.
Nel 2017  partecipa al festival Old is Gold di Lalla Asmaa approfondendo il  folklore marocchino con Zomzom e segue un percorso di studi  professionale mirato con Lalla Asmaa sul Tarab. Partecipa al Bellyfusion  Summer Festival di Jalila studiando con Isis e Leandro lo stile  argentino. Panrtecipa ad Orientalya Festival a Brescia con Ebru Becker  per aggiornarsi su Tabla solo e Tarab.
Partecipa a Egypt in Tuscany  con Alla Kushnir per approfondire tecnica shimmy, flutter e wave.  Inizia un percorso privato con Insegnanti Internazionali e nel 2018  partecipa allo Yalla Raqs Festival studiando col Maestro dei Maestri  Wael Mansour il Mejance, con Marilena De Letteris la tecnica pura  Baladi.
Vince nel 2015 la rassegna "Magie d'Oriente";
Si classifica al 3°posto a Orientalya Festival con giuria internazionale egiziana, russa e greca.
Vince per la seconda volta nel 2017 la rassegna "Magie d'Oriente"
Si classifica al 2° posto a Egypt in Tyuscany con giuria internazionale russa.
Si classifica al 3° posto allo Yalla Raqs Festival con giuria internazionale egiziana, russa e greca.
Via degli Olmi, 51 - 50441 Calenzano (FI) C.F. : 94066580484
E-mail: postamaster@club85.it - Info.club85@gmail.com
Torna ai contenuti | Torna al menu